Facebook

Search

Sentenze

Studio Legale Berloco > Campagne  > Sentenze (Page 4)

Tribunale di Torino, sentenza passata in giudicato n. 819/15. Risarcite con complessive 24 mensilità lorde tre insegnanti precarie della scuola

[gview file="https://www.studiolegaleberloco.it/web/wp-content/uploads/2016/03/sent.-Trib.-Torino-819-del-2015.pdf"] Qualche settimana fa l'Usp di Torino, per mezzo della Ragioneria Territoriale dello Stato di Torino, in esecuzione alla sentenza n. 819/15, che nel mentre diventava definitiva, ha di fatto risarcito a mezzo bonifico tre insegnanti precarie con incarichi al 30 giugno che avevano svolto più di 36 mesi di servizio. Il risarcimento conseguente alla illegittima stipulazione dei contratti di lavoro a tempo determinato è stato quantificato secondo il criterio dettato dall'art. 32 della L. 183/2010, criterio tra l'altro confermato dalla recente sentenza della Cassazione a Sezioni Unite n. 5072 del 15.3.16. ...

Continue reading

Tribunale di Pavia: l’illegittima reiterazione dei contratti a termine va sanzionata

[gview file="https://www.studiolegaleberloco.it/web/wp-content/uploads/2015/10/Trib.-Pavia-n.-307-15.pdf"] Con la sentenza n. 307 resa in data 15/10/15, il Gdl d.ssa Ferrari del Tribunale di Pavia innanzittutto affronta il tema della "decandenza" circa la presunta tardività del ricorso ex art. 32 l. 183/10, rilevando - attraverso un excursus normativo - come essa non operi visto che ciò che assume rilevanza ai fini della conversione del rapporto non è la illegittimità del termine apposto al contratto di lavoro (che, considerata la limitazione dell’art. 36 del d.lgs. 165/01, consentirebbe al pubblico dipendente di ottenere solo un risarcimento del danno), ma il fatto che, pure in presenza di contratti legittimi ,...

Continue reading

TRIBUNALE DI BRINDISI sentenze n.1123 e 1145/2015: RISARCITI DUE PRECARI CON 22 E 18 MESI DI STIPENDIO LORDO

L'abusivo ricorso al contratto a termine deve essere sanzionato" E' quanto stabilito con sentenza n. 1123/15 dal Trib. di Brindisi nella causa promossa da una docente precaria che ha stipulato con il Miur contratti che, complessivamente considerati, coprono un periodo superiore al limite massimo di “trentasei mesi comprensivi di proroghe e rinnovi, indipendentemente dai periodi di interruzione che intercorrono tra un contratto e l'altro”. [gview file="https://www.studiolegaleberloco.it/web/wp-content/uploads/2015/09/Sent-Trib-Brindisi-1123-2015.docx"] [gview file="https://www.studiolegaleberloco.it/web/wp-content/uploads/2015/09/Trib-Brindisi-n.-1145-del-2015.pdf"] La sanzione viene individuata in un adeguato risarcimento danni che deve assumere i connotati di misura effettiva, adeguata e dissuasiva nei sensi indicati dalla CGUE che integri, per un verso, adeguato ristoro del danno consistente nella...

Continue reading

RECENTISSIMA SENTENZA DEL TRIBUNALE DI CHIETI: 40 MESI DI STIPENDIO LORDO A 2 PRECARI CON OLTRE 36 MESI DI SERVIZIO A TEMPO DETERMINATO

Miur condannato al risarcimento del danno a favore di due docenti precari[gview file="https://www.studiolegaleberloco.it/web/wp-content/uploads/2015/09/sentenza-Chieti.docx"], quantificato in venti mensilità della retribuzione globale di fatto da ultimo percepita in esecuzione dell’ultimo contratto a termine. Anche il Tribunale del lavoro di Chieti si è pronunciato con la recentissima sentenza n. 342 del 9.9.15 dichiarando l’illegittimità della sequenza dei contratti a tempo determinato intercorsi tra i docenti precari ed il Miur. Il Giudice d.ssa Ciarcia ha, infatti, ritenuto fondate le "doglianze poste dalle parti ricorrenti a fondamento sia della domanda di conversione sia di quella di condanna al risarcimento del danno ex art. 36 del dlgs...

Continue reading